Traduzioni giurate o asseverate

Le traduzioni asseverate o anche dette giurate servono per validare di fronte alla legge un documento di qualsiasi natura. In Italia la procedura prevede che il traduttore porti davanti ad un pubblico ufficiale (di solito il cancelliere del tribunale) il testo tradotto e ne “giuri” la veridicità, vale a dire la corrispondenza tra il testo originale e quello tradotto nella lingua di destinazione.

Una traduzione asseverata comporta quindi una grande responsabilità del traduttore, il quale oltre a dover conoscere la giurisdizione di più Paesi, attestata con la sua firma la traduzione. Oltre il costo della traduzione, sarà necessario il pagamento di una o più marche da bollo (dipende dalla lunghezza del testo da tradurre).

Le tipologie di contenuti più frequenti sono: patente di guida (molti Paesi stranieri la richiedono); titoli di studio; certificati anagrafici; atti notarili; fatture, ad esempio di spese mediche; contratti di collaborazione e di lavoro.

immagine traduzione giurata o asseverata