La lingua francese

Numero di madrelingua:274 milioni
Parlato principalmente in:Francia, Canada, Svizzera, Belgio, Congo, Camerun, Senegal, Algeria, Marocco

Il francese condivide con l’italiano la veste di lingua dell’arte, della letteratura, della poesia. L’espressività e il tono dei capolavori scritti in francese non possono essere certamente trasmessi ai testi tradotti,  Fino agli inizi del 1900 il francese è stata nel mondo occidentale la lingua franca utilizzata in contesti istituzionali, commerciali, scientifici. In pratica era fino a cent’anni fa l’inglese di oggi. Per questo molte lingue dell’est Europa hanno conservato numerosi prestiti e calchi dal francese e lo stesso inglese ha nel suo vocabolario termini in ambito militare (soldier, marine, grenadier, guard, officer, brigade, sergeant, lieutenant), in ambito finanziario (money, treasury, commerce, finance, tax, administration, federal, bureaucracy) nel cibo ( veal, beef, pork, croissant, pastry, gateau, cream, caramel, marmalade) e nell’architettura ( aisle, arcade, estrade, facade, terrace, niche, pavilion, pilaster). E’ fuori dubbio che il francese conserva intatto il suo fascino e prestigio: è infatti la seconda lingua più insegnata al mondo. Il francese è la lingua ufficiale di 33 Stati, specialmente quelli sub-sahariani, ed è parlata da quasi 300 milioni di persone. Negli Stati del nord Africa come Marocco, Tunisia, Algeria il francese non è la lingua ufficiale ma è comunemente usato in ambito governativo, istituzionale, letterario e soprattutto sul web a discapito dell’arabo. Una particolarità dell’uso della lingua francese è quella di troncare, specie nel parlato comune, le parole più lunghe e utilizzate: ad esempio resto per restaurant, info per information, ordi per ordinateur, gym per gymnastique, bac per baccalauréat.